• YouTube

© Copyright 2017 - Studio Legale Avv. Marco Boero - Via G. Ferrari 7, 22100 Como CO
Tel: +39 02 87187527 - P. IVA 02710050135 - Email: info@marcoboero.com 
Avv. Marco Boero, con l'ausilio dei suoi consulenti medici ed avvocati, si occupa di assistere e rappresentare chi è stato vittima di lesioni per errore medico o incidente stradale, previa valutazione personalizzata di ogni caso specifico.

Cerca
  • Michele Segàla

I tribunali italiani durante l’emergenza coronavirus

Quali sono le sorti della giustizia italiana in questo periodo di emergenza sanitaria? Vediamo assieme quali sono i procedimenti davvero sospesi in questi giorni (di grande confusione).

La situazione riguardo alla “sospensione” dell'attività delle aule di giustizia non è ancora chiara.


La situazione è diversa da tribunale a tribunale, da comune a comune: il decreto ministeriale non offre soluzioni di semplice ed immediata applicazione.

Si dispone il rinvio d’ufficio delle udienze penali e civili fissate tra il 9 Marzo ed il 3 Aprile.

Successivamente, ogni ufficio giudiziario potrà disporre, in autonomia, ulteriori misure meno drastiche, come la chiusura degli uffici al pubblico e la ripresa modulata delle attività giurisdizionali in senso stretto.



Le eccezioni.



Ecco le uniche eccezioni alla generale sospensione:


  • In materia civile - non si sospendono i procedimenti cautelari aventi ad oggetto la tutela di diritti fondamentali della persona.

  • In materia penale: non si sospendono i procedimenti relativi a reati che possono prescriversi, all’applicazione di una misura di prevenzione, e quelli in cui è imputato un minorenne.

  • Non si fermano nemmeno le cause di competenza del tribunale dei minori.

Inoltre, saranno celebrati a porte chiuse i processi normalmente pubblici.

In questi giorni abbiamo assistito a scene di panico ed isteria collettiva.

Molti cittadini, giustamente, sono preoccupati per le sorti dei loro contenziosi, dai quali dipendono famiglie, case, lavoro e molto altro.

Ma la giustizia, negli uffici e negli studi degli avvocati, non può fermarsi.

Tutte le situazioni riguardanti trattative extragiudiziali ed altre forme di risoluzione delle controversie possono continuare a seguire il loro corso.


Per chi ha necessità di una analisi del proprio caso, resta la possibilità, anche in periodi di estrema incertezza ed emotività come questo, di contattarmi compilando il form qui di seguito.




16 visualizzazioni

+39 02 87187527

icona_youtube.png
icona_fb.png