Cerca
  • Marco Boero

PERIZIA MEDICO LEGALE: costi e benefici

In un caso di malasanità vanno considerate diverse voci di costo, tra cui: - L'onorario del professionista legale - La parcella del medico legale che deve eseguire la perizia.


Costi del medico legale per una perizia: c'è un tariffario?

Il riferimento da prendere per i costi è il tariffario del sindacato pertinente, il SISMLA. Ecco di seguito le voci  a cui dobbiamo prestare attenzione.


PERIZIA MEDICO-LEGALE NELL'AMBITO DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE :

  • Per danni compresi fra l’1 e il 9% di invalidità permanente: onorari da 300,00 a 1000,00 €.

  • Per danni compresi fra il 10 e il 100% di invalidità permanente: onorari da 1000,00 a 10.000,00 €.


PERIZIA MEDICO-LEGALE NELL'AMBITO DELLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE MEDICA :

  • Per il solo esame della documentazione, la raccolta anamnestica e la valutazione preliminare del caso: onorari da 500,00 a 15.000,00 €.

  • Per l’istruttoria del caso, visita diretta, acquisizione di consulenze specialistiche mirate e stesura dell’elaborato: onorari da 1500,00 a 15.000,00 €.

La sintesi è evidente: i costi per i casi di malasanità sono molto più ingenti rispetto a quelli per responsabilità civile ordinaria - come i casi di incidente stradale. Questo perché i casi di errore medico sono molto più complessi e richiedono al medico non solo di quantificare il danno, ma anche di determinare chi ne sia responsabile e per quale ragione.



Un caso reale


L’episodio che stiamo per raccontarvi risale a qualche anno fa, ma non è stato gestito dal mio studio legale. La famiglia mi ha chiesto successivamente un parere legale sull’operato dei professionisti che gestirono la vicenda. Alla famiglia in questione, purtroppo, era venuto a mancare l’unico figlio piccolo, per quello che sembrava essere un caso di malasanità. Ricoverato in ospedale per quello che doveva essere un intervento abbastanza complesso, ma comunque risolutivo di una problematica a livello posturale, il bambino era poi deceduto in seguito a complicanze.

I genitori quindi erano ricorsi alle vie legali.


La perizia medico-legale 



Cosa accade in questi casi? Per prima cosa si dovrebbero avviare le corrette analisi del caso (sia legali che mediche). In seguito, se è il caso: si procede con una richiesta di risarcimento danni.

Il percorso del nostro metodo prevede, prima, la dovuta raccolta di tutte le possibili prove documentali utili e, dopo, la redazione di una perizia medico legale SOLO nel caso in cui abbiamo precedentemente assodato ottime probabilità di risultato positivo della vertenza legale.

Torniamo dunque all'esempio di prima. L'avvocato che ha gestito il caso aveva preferito intraprendere la via della denuncia penale (noi la sconsigliamo nel 90% dei casi). La perizia del medico legale super partesincaricato dalla Procura, però, non aveva portato ad un buon risultato. Infatti in questa perizia si concludeva che la causa del decesso, per sopraggiunte complicanze, non fosse imputabile a responsabilità medica. Il PM, sulla scorta di tale perizia, aveva quindi fatto archiviare il caso.


Il no disperato dei genitori - e la risoluzione



In questo caso però i genitori non si sono arresi e hanno continuato la loro battaglia, ma stavolta hanno adito il Tribunale Civile. Si è dunque proceduto ad accertamenti in sede civilistica tramite ATP (se non sai cos’è una ATP, leggi qui). I genitori hanno quindi incaricato un medico legale di parte, che, nel confronto dialettico con i consulenti avversari ed il medico nominato dal Tribunale Civile, è riuscito ad ottenere una conclusione favorevole – per quanto possa così definirsi – della tristissima vicenda.

Quello che però vogliamo evidenziare in questo caso qui è la problematica che la famiglia ha dovuto affrontare e gli insegnamenti che dobbiamo trarne.


Quando non si conoscono i costi dei professionisti



La famiglia protagonista della vicenda, che prima del tragico evento aveva una condizione economica piuttosto buona, si è ritrovata nel giro di pochi mesi in difficoltà. Per seguire il bambino, infatti, il padre aveva dovuto abbandonare il posto di lavoro. La moglie non lavorava e in breve tempo anche le risorse che avevano da parte sono andate esaurendosi. Ci si può quindi facilmente immaginare lo sgomento quando si sono trovati davanti la parcella del medico legale di quasi 10 mila euro. Ma è davvero possibile trovarsi a dover pagare parcelle di questo tipo?

Ci tengo a sottolineare che, nel caso preso in esame, tale parcella era perfettamente congrua e corretta. Ma il punto è un altro: sarebbe stato meglio che la famiglia avesse avuto sin da subito, chiari ed espliciti, i costi da sostenersi.

Abbiamo voluto parlare di questo tema proprio per dare indicazioni a tutte quelle persone che hanno bisogno di un professionista e vi ricorrono senza preventivare i costi, ma anche per chi invece, per paura delle spese, rinuncia ad una causa. Qualsiasi professionista ha una suo tariffario. Nel caso di avvocati e medici legali liberi professionisti esistono delle direttive e normative di settore, ma non necessariamente vengono, nella prassi, seguite alla lettera. La conseguenza è che il "range" degli onorari diventa necessariamente piuttosto ampio e poco prevedibile.

Per quanto riguarda il mio metodo, ad esempio, la tariffa “pagamento al risultato” o “success fee” conferisce di fatto la possibilità a chiunque di potersi avvalere della mia assistenza (previa, come sempre mi piace ricordare, preanalisi del caso e determinazione delle concrete possibilità di vittoria).


Avv. Marco Boero

(articolo aggiornato a Marzo 2019)


0 visualizzazioni
  • YouTube

© Copyright 2017 - Studio Legale Avv. Marco Boero - Via G. Ferrari 7, 22100 Como CO
Tel: +39 02 87187527 - P. IVA 02710050135 - Email: info@marcoboero.com 
Avv. Marco Boero, con l'ausilio dei suoi consulenti medici ed avvocati, si occupa di assistere e rappresentare chi è stato vittima di lesioni per errore medico o incidente stradale, previa valutazione personalizzata di ogni caso specifico.

Whatsapp